La manifattura di Teca Tessuti

I filati e i tessuti       

Un filato è un insieme ordinato di moltissime fibre. La filitura, che un tempo era una procedura lunga che si compiva a mano, oggi è svolta completamente a macchina, usando la forza dell'energia elettrica. 
Filare significa trasformare una fibra tessile in filo uniforme e resistente; il filato quindi è il prodotto di questa trasformazione.
La filitura è l'insieme di tutte quelle lavorazioni che partendo da fibre in fiocco portano alla produzione di fili.
Le caratteristiche fondamentali dei filati sono: la torsione e il titolo.
La torsione può essere a destra (detta a Z), oppure a sinistra (detta a S).
I filati si dicono: "unici" quando sono formati da un solo capo torto con un certo numero di giri per metro; "ritorti" quando sono formati da due o più capi ritorti fra di loro in un senso inverso alla prima torcitura.
Il titolo dei filati è la notazione convenzionale riferita alla finezza e rappresenta il rapporto fra la lunghezza ed il peso. In questo sistema, più alto è il titolo e più elevata è la finezza. Per il cotone si usa il titolo inglese che considera la lunghezza di 840 yards (pari a 768 metri) e la libra (pari a 453,6 grammi).
Per i filati ritorti il titolo si esprime con una frazione il cui numeratore rappresenta il titolo del filato semplice ed il denominatore è il numero dei capi (esempio: 120/2).

Ogni tessuto è composto da un fittissimo intreccio di fili sottili; la modalità dell'intreccio determina la struttura dei tessuti ed è alla base del criterio con cui questi vengono classificati.
Scegli il tessuto più adatto alle tue esigenze
Tessuto per camicie Batista

Batista

La Batista è un tipo di tessuto molto fine, traspirante, leggero e di mano morbida, realizzato in cotone e lino. Prodotto con filati sottili, mercerizzati e pettinati. Un tempo veniva prodotto solo con filati di lino, attualmente è commercializzato soprattutto in cotone.
Tessuto medio-leggero.
Tessuto per camicie Oxford

Oxford

L'Oxford è un tipo di tessuto che prende il nome dalla cittadina omonima inglese.
Tecnicamente è realizzato con un' armatura nattè, con il raddoppio dei fili di trama e ordito del medesimo titolo o con fili di titolo sottile raddoppiati in ordito e un unico filo di trama piú grosso e morbido. La sua particolaritá è di avere i fili d'ordito colorati e i fili di trama bianchi, cosa che accentua l'effetto d'intreccio a cestino formando una minuscola quadrettatura.
Tessuto di mano fresca è realizzato con filato di puro cotone.
Tessuto medio-pesante.
Tessuto per camicie Piquet

Piquet

Il Piquet è un tessuto di cotone con motivi in rilievo, rombi, quadrati, puntolini, generalmente bianco.
Tessuto particolare per l'armatura di due orditi e per la tessitura di due trame. I fili dell'ordito di fondo, con la maggiore tensione, fanno abbassare i fili della trama quando ci passano davanti formando una depressione, mentre i fili lenti rimangono in superficie creando il rilievo.
Si forma cosi l'effetto trapuntato esaltato dalla trama imbottita di filato piú soffice.
Tessuto medio-pesante.
Tessuto per camicie Popeline Fil a fil

Popeline Fil a fil

Il nome viene dal francese. E' un tessuto di cotone di mano fresca e asciutta. Oggi è un tessuto molto compatto e resistente seppur finissimo e leggero, prodotto con diversi filati come cotone e seta.
I filati sono sottilissimi, molto ritorti e mercerizzati in modo tale da dare come risultato un tessuto fresco e liscio.
Il Popeline soprattutto sulle tinte unite puó essere in "fil a fil" ossia con l'alternarsi di fili bianchi in trama e ordito.
Tessuto medio.
Tessuto per camicie Twill

Twill

Tessuto generico con armatura a saglia, caratterizzato da costine diagonali orientate a 45 gradi. La camicia in twill mantiene bene la piega e risalta per i suoi interessanti riflessi.
Tessuto pesante.
Tessuto per camicie Voile

Voile

Tessuto particolarmente leggero, fine con trama liscia, d'aspetto compatto e di gran pregio, decisamente esclusivo e particolarmente indicato per la stagione estiva.
E-Mail
Password
Ricordami